Firenze, cosa vedere in 5 giorni (Florence, what to see in 5 days)

Firenze è una delle città italiane più ricche di arte, storia e cultura, ci sono davvero tantissime cose da vedere, fortunatamente si può girarla comodamente a piedi.

Per visitare Firenze abbiamo deciso di attivare la Firenze Card per 72 ore in modo da avere accesso alle principali attrazioni saltando la  fila.

Le chiese e i monumenti di cui vi parlo in questo articolo sono tutti compresi nella Firenze Card, tenete tuttavia presente che, in alcuni casi è purtroppo necessario fare la fila in quanto deve essere emesso un biglietto per avere accesso all’attrazione che si desidera visitare.

Florence is one of the Italian cities richest in art, history and culture, there are really many things to see, fortunately you can easily get around on foot.

To visit Florence we decided to activate the Firenze Card for 72 hours in order to have access to the main attractions by skipping the line.

The churches and monuments I am talking about in this article are all included in the Firenze Card, however keep in mind that, in some cases it is unfortunately necessary to queue as a ticket must be issued to gain access to the attraction you want to visit.

Firenze Card

Partiamo proprio da uno dei suoi simboli Il Duomo di Firenze, ovvero la Cattedrale di Santa Maria del Fiore che si affaccia sull’omonima Piazza ed è la quarta chiesa d’Europa per grandezza. Un’esperienza da non perdere è salire in cima al Campanile di Giotto, sono ben 414 scalini ma la fatica vale davvero la pena, la vista sulla città è davvero spettacolare.

Let’s start from one of its symbols The Duomo of Florence, or the Cathedral of Santa Maria del Fiore which overlooks the homonymous square and is the fourth largest church in Europe. An experience not to be missed is climbing to the top of Giotto’s bell tower, there are 414 steps but the effort is really worth it, the view of the city is truly spectacular.

P1040862

Il Battistero

E’ una delle chiese più antiche di Firenze, le pareti sono rivestite di marmo bianco e verde e si trova proprio di fronte alla Chiesa di Santa Maria del Fiore. Il Battistero è noto per il mosaico della cupola, una delle più grandi al mondo.

It is one of the oldest churches in Florence, the walls are covered with white and green marble and is located right in front of the Church of Santa Maria del Fiore. The Baptistery is known for the mosaic of the dome, one of the largest in the world.

Ora raggiungiamo Piazza della Signoria dove si trova Palazzo Vecchio.

Now we reach Piazza della Signoria where Palazzo Vecchio is located.

IMG_1268

Anche in questo caso è possibile salire in cima alla torre, alta 95 metri si raggiunge la vetta salendo i suoi 233 gradini, anche in questo caso la fatica vale sicuramente la pena per la straordinaria vista sulla città.

Also in this case it is possible to climb to the top of the tower, 95 meters high you can reach the summit by climbing its 233 steps, also in this case the effort is certainly worth the effort for the extraordinary view of the city.

Nella Piazza della Signoria si trova anche una copia del David di Michelangelo, l’originale che una volta si trovava proprio in quella piazza è stato spostato alla Galleria dell’Accademia per proteggerlo dalle intemperie.

In Piazza della Signoria there is also a copy of Michelangelo’s David, the original that was once located in that square has been moved to the Accademia Gallery to protect it from the weather.

IMG_1039

Al centro della piazza si trova anche la Fontana di Nettuno, il Dio del mare su un carro trainato da quattro cavalli è contornato da tre giovani tritoni e da da quattro figure che rappresentano alcune divinità marine.

At the center of the square there is also the Fountain of Neptune, the God of the sea on a chariot drawn by four horses is surrounded by three young tritons and by four figures representing some marine deities.

IMG_1046

Gli Uffizi sono sicuramente tra i luoghi più visitati di Firenze, al loro interno si trova la più importante collezione esistente di opere di Raffaello e Botticelli, il museo ospita anche una raccolta di opere d’arte derivate delle collezione dei Medici.

The Uffizi are certainly among the most visited places in Florence, inside there is the most important existing collection of works by Raphael and Botticelli, the museum also houses a collection of works of art derived from the Medici collection.

IMG_1133

Dagli Uffizi raggiungiamo il celebre Ponte Vecchio.

Inizialmente, quando fu costruito era l’unico ponte ad attraversare l’Arno, fu anche l’unico ponte a resistere ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Sopra il ponte passa il leggendario Corridoio Vasariano, che collega Palazzo Vecchio con Palazzo Pitti, purtroppo visitarlo non è una facile impresa in quanto vengono effettuate solo visite private per piccoli gruppi, ma per prenotare è necessario armarsi di molta pazienza.

From the Uffizi we reach the famous Ponte Vecchio.

Initially, when it was built it was the only bridge to cross the Arno, it was also the only bridge to resist the bombing of the Second World War. Above the bridge passes the legendary Vasari Corridor, which connects Palazzo Vecchio with Palazzo Pitti, unfortunately visiting it is not an easy undertaking as only private visits are made for small groups, but to book you need to arm yourself with a lot of patience.

IMG_1143P1040847

Da qui raggiungiamo il meraviglioso Giardino di Boboli.

Sono il polmone verde della città nonché un vero e proprio museo a cielo aperto. Il Giardino di Boboli circonda Palazzo Pitti che ospita i più importanti musei di Firenze come la Galleria Palatina, gli appartamenti Reali, la Galleria di arte moderna e il Museo delle Porcellane.

From here we reach the wonderful Boboli Gardens.

They are the green lung of the city and a real open-air museum. The Boboli Gardens surround Palazzo Pitti which houses the most important museums of Florence such as the Palatine Gallery, the Royal apartments, the Gallery of modern art and the Porcelain Museum.

IMG_1170

IMG_1188

IMG_1203

Nel Giardino di Boboli si trova la Grotta del Buontalenti 

Originariamente nella prima sala, erano conservati fino al 1924 i quattro Prigioni, le statue incompiute di Michelangelo che furono in seguito sostituite con delle copie, è possibile vedere gli originali nella Galleria dell’Accademia.

In the Boboli Gardens is the Buontalenti Grotto

Originally in the first room, the four Prisons were preserved until 1924, the unfinished statues of Michelangelo which were later replaced with copies, it is possible to see the originals in the Galleria dell’Accademia.

P1040935

Da non perdere è una visita al Museo Casa di Dante.

Il museo si trova in una delle parti più antiche del centro storico di Firenze in via Santa Margherita, è suddiviso in tre piani che raccontano attraverso documenti e reperti la vita e le opere di Dante.

Not to be missed is a visit to the Dante’s House Museum.

The museum is located in one of the oldest parts of the historic center of Florence in via Santa Margherita, it is divided into three floors that tell the life and works of Dante through documents and finds.

La chiesetta di Dante e Beatrice

A pochi passi dalla casa di Dante si trova una piccola chiesetta conosciuta come la casa di Dante e Beatrice, il suo vero nome è Chiesa di Santa Margherita dei Cerchi.

La leggenda narra che proprio qui Dante e Beatrice avevano la possibilità di incontrarsi, anche per scambiare soltanto un veloce sguardo. Dante abitava poco distante dalla chiesa, mentre Beatrice vi si recava anche perché vi erano sepolti i componenti della sua famiglia. Tutt’oggi sulla tomba di Beatrice(non c’è alcuna conferma o certezza che sia realmente sepolta li) troviamo numerosissimi bigliettini di preghiera di giovani innamorate che chiedono di non perdere il proprio amore o di riconquistare quello perduto.

The church of Dante and Beatrice

A few steps from Dante’s house there is a small church known as the house of Dante and Beatrice, its real name is the Church of Santa Margherita dei Cerchi.

Legend has it that right here Dante and Beatrice had the opportunity to meet, even to exchange only a quick glance. Dante lived not far from the church, while Beatrice also went there because the members of her family were buried there. Even today on the grave of Beatrice (there is no confirmation or certainty that it is really buried there) we find numerous prayer cards of young lovers who ask not to lose their love or to regain the lost one.

IMG_1320

Altre due chiese di spicco di Firenze sono la Basilica di Santa Maria Novella e la Basilica di Santa Croce.

Santa Maria Novella

Certamente una delle chiese più belle e importanti di Firenze, le recenti opere di restauro l’hanno riportata al suo massimo splendore.

Two other prominent churches in Florence are the Basilica of Santa Maria Novella and the Basilica of Santa Croce.

Santa Maria Novella

Certainly one of the most beautiful and important churches in Florence, recent restoration works have brought it back to its maximum splendor.

Basilica di Santa Croce

Tra le più belle chiese in stile gotico che abbiamo in Italia, ricca di inestimabili capolavori che sono custoditi nelle cappelle laterali. Accanto alla Basilica di trova il magnifico chiostro.

Basilica of Santa Croce

Among the most beautiful Gothic-style churches we have in Italy, full of priceless masterpieces that are kept in the side chapels. Next to the Basilica is the magnificent cloister.

IMG_1399

Il Chiostro

Uno dei punti panoramici più belli della città è sicuramente Piazzale Michelangelo. E’ raggiungibile a piedi e direi che in questo caso più che mai è sufficiente lasciare che siano le immagini a parlare. La vista è assolutamente mozzafiato.

One of the most beautiful viewpoints in the city is definitely Piazzale Michelangelo. It can be reached on foot and I would say that in this case more than ever it is sufficient to let the images speak. The view is absolutely breathtaking.

Per concludere il nostro viaggio a Firenze vi racconto una piccola storia di fortuna e scaramanzia, sto parlando della Fontana del Porcellino.

Si trova nella Piazza del Mercato Nuovo, si dice che toccare il naso del porcellino porti fortuna, infatti noterete che quella è la parte più lucida della statua, ma non finisce qui, de volete che il vostro desiderio venga esaudito dovete appoggiare una moneta nella bocca del porcellino, se scivolando la moneta cade dentro la grata il vostro desiderio si avvererà.

To conclude our trip to Florence, I’ll tell you a little story of luck and superstition, I’m talking about the Fontana del Porcellino.

It is located in Piazza del Mercato Nuovo, it is said that touching the pig’s nose brings good luck, in fact you will notice that this is the brightest part of the statue, but it does not end here, you want your wish to be fulfilled you must place a coin in the mouth of the piglet, if slipping the coin falls into the grate your wish will come true.

Pubblicato da La Ele in Viaggio

Mi chiamo Elena e sono una vera appassionata di viaggi e fotografia.
Amo viaggiare più di qualsiasi cosa al mondo e scatto sempre mille foto perché per me significa catturare momenti e non solo immagini.
Con questo blog voglio semplicemente portarvi con me nei miei viaggi, con semplicità, senza frasi ad effetto o parole ricercate, ma solo farvi vedere il mondo attraverso i miei occhi e le mie esperienze sperando che magari possano essere d'ispirazione per i vostri viaggi.
Nata e cresciuta a Milano, voglio anche condividere con voi tutta la bellezza della mia città.


One thought on “Firenze, cosa vedere in 5 giorni (Florence, what to see in 5 days)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: