Milano: Il Castello Sforzesco, i suoi sotterranei e il parco (The Castle and its basement and the Park)

Uno dei simboli di Milano è sicuramente il Castello Sforzesco.

One of the symbols of Milan is certainly the Sforzesco Castle.

IMG_4545

Il Castello fu la sede prima dei Visconti e successivamente degli Sforza.

Oggi ospita alcuni dei più importanti musei della città, tra cui La Pinacoteca, il Museo Egizio, il Museo degli strumenti musicali e la Biblioteca Trivulziana.

Come tutti i castelli che si rispettano anche il Castello Sforzesco ha i suoi fantasmi e le sue leggende…

Si dice che la torre quadrata del Castello sia occupata dal fantasma di Bona di Savoia, di cui si sentirebbero i lamenti per la prematura morte del marito Galeazzo Maria Visconti. Nel cortile pare si aggiri Bianca Sforza la sfortunata principessa che morì durante la prima notte di nozze fra le braccia di Galeazzo Sanseverino, sempre nel cortile potreste imbattervi nelle anime in pena di Beatrice D’Este e di Isabella d’Aragona , si dice che quest’ultima sia ancora alla ricerca di un veleno per sterminare gli Sforza, che le hanno procurato tanta infelicità.
Attorno alle mura si aggira Isabella da Lampugnano, la poveretta fu arsa sul rogo nel con l’accusa di stregoneria. Pare che lo spettro di Isabella si diverta a fare innocenti dispetti ai passanti, senza fare loro alcun male.

The Castle was the first seat of the Visconti and subsequently of the Sforza.

Today it houses some of the most important museums in the city, including the Pinacoteca, the Egyptian Museum, the Museum of musical instruments and the Trivulziana Library.

Like all respectable castles, Castello Sforzesco also has its ghosts and legends …

The square tower of the Castle is said to be occupied by the ghost of Bona di Savoia, whose complaints about the premature death of her husband Galeazzo Maria Visconti would be heard. In the courtyard Bianca Sforza seems to be wandering the unfortunate princess who died during the wedding night in the arms of Galeazzo Sanseverino, always in the courtyard you could run into the souls in pain of Beatrice D’Este and Isabella of Aragon, it is said that this the latter is still looking for a poison to exterminate the Sforza, who have caused her so much unhappiness.
Around the walls is Isabella da Lampugnano, the poor woman was burned at the stake in the charge of witchcraft. It seems that the specter of Isabella enjoys making innocent spites to passersby, without doing them any harm.

IMG_0142

Il Museo Egizio

Il Museo Egizio di Milano vanta una delle maggiori collezioni egizie insieme al Museo Egizio di Torino e a quello di Firenze. I reperti sono divisi in aree tematiche per far luce con più chiarezza sulla ricca cultura dell’antico Egitto, inoltre c’è un intera sezione dedicata al Faraone e alla sua evoluzione.

The Egyptian Museum

The Egyptian Museum of Milan boasts one of the largest Egyptian collections together with the Egyptian Museum of Turin and that of Florence. The finds are divided into thematic areas to shed more light on the rich culture of ancient Egypt, also there is an entire section dedicated to the Pharaoh and its evolution.

I sotterranei del Castello

Un’esperienza che consiglio di fare a coloro che decidono di venire a visitare Milano, è la visita guidata ai misteriosi sotterranei del Castello Sforzesco. Un percorso suggestivo tra cunicoli, corridoi e passaggi segreti.

Una guida preparatissima vi condurrà in questo indimenticabile percorso attraverso i segreti del Castello.

Io consiglio di fare questa bellissima esperienza con le favolose visite guidate di Milano Guida.

The basement of the Castle

An experience that I recommend to do to those who decide to come and visit Milan, is the guided tour of the mysterious underground of the Castello Sforzesco. An evocative path through tunnels, corridors and secret passages.

A highly trained guide will lead you on this unforgettable journey through the secrets of the Castle.

I recommend having this wonderful experience with the fabulous guided tours of Milano Guida.

Milano Guida

castello 103castello 104

Il Parco del Castello Sforzesco

Il Parco Sempione, l’area verde più grande di Milano è il parco del Castello Sforzesco, al suo interno ci sono svariate stradine e sentieri dove passeggiare, correre andare in bicicletta.

The park of the Castello Sforzesco

The Sempione Park, the largest green area in Milan is the Castello Sforzesco park, inside there are several narrow streets and paths where you can walk, run and ride a bicycle.

In autunno, dal mio punto di vista, il Parco raggiunge il suo massimo splendore.

In autumn, from my point of view, the park reaches its maximum splendor.

All’interno del parco ci sono anche alcuni ponticelli, il più particolare è sicuramente il Ponte delle Sirenette.

In origine il ponte si trovava in via Visconti di Modrone sopra il Naviglio, nel 1930 il naviglio fu interrato e il ponte spostato nella posizione attuale, ovvero nel cuore del Parco Sempione. Le statue ai lati del ponte sono quattro ma solo due sono originali, in quanto una venne distrutta dai bombardamenti della guerra e l’altra è stata rubata.

Si dice che il Ponte delle Sirenette sia uno dei ponti più romantici della città, esiste infatti una leggenda dice che un bacio sul ponte delle Sirene porterà alla coppia amore eterno.

Inside the park there are also some bridges, the most particular is certainly the Ponte delle Sirenette.

Originally the bridge was located in via Visconti di Modrone above the Naviglio, in 1930 the naviglio was buried and the bridge moved to its current position, ie in the heart of the Sempione Park. The statues on the sides of the bridge are four but only two are original, as one was destroyed by the bombing of the war and the other was stolen.

The Ponte delle Sirenette is said to be one of the most romantic bridges in the city, in fact there is a legend that says that a kiss on the Sirene bridge will bring the couple eternal love.

IMG_7793

Pubblicato da La Ele in Viaggio

Mi chiamo Elena e sono una vera appassionata di viaggi e fotografia.
Amo viaggiare più di qualsiasi cosa al mondo e scatto sempre mille foto perché per me significa catturare momenti e non solo immagini.
Con questo blog voglio semplicemente portarvi con me nei miei viaggi, con semplicità, senza frasi ad effetto o parole ricercate, ma solo farvi vedere il mondo attraverso i miei occhi e le mie esperienze sperando che magari possano essere d'ispirazione per i vostri viaggi.
Nata e cresciuta a Milano, voglio anche condividere con voi tutta la bellezza della mia città.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: